Get Adobe Flash player

Le Vetrate

Le vetrate della chiesa Ss. Filippo e Giacomo in S. Antonio Abate
nell’aprile 2005, presso i laboratori della Domus Dei di Albano, si iniziano a realizzare, cotte in forno e legate a piombo, le vetrate della chiesa che, nel 1981, erano state dipinte a freddo.
Il disegno e la pittura delle vetrate sono dell’artista vetrallese Rosanna Giuliani Braccioli.
Questi i soggetti delle vetrate:
nella lunetta centrale della Cappella della Madonna del Carmelo l’antico timbro parrocchiale in bronzo con le figure dei Santi Filippo e Giacomo (San Filippo con la croce e i pani, San Giacomo con la gualchiera e i pesci);

Ss Filippo e Giacomo

nella lunetta di destra la tradizionale raffigurazione di S. Antonio Abate protettore della vita agricola e degli animali domestici;

SAntonioAbate

Immagine tradizionale di S. Antonio Abate  (Febbraio 2006)

nella lunetta di sinistra lo stemma parrocchiale dei Portatori e delle Sorelle della Madonna del Carmelo, imitazione dello stemma carmelitano;

StemmaMCarmelo

Stemma parrocchiale della devozione alla Madonna del Carmelo (Febbraio 2006)

nella finestra ovale della navata centrale la Sacra Famiglia;

SacraFamiglia

 

 

 

nella lunetta della navata centrale, imitazione dell’affresco dell’abside, S. Antonio Abate, titolare della chiesa, ricopre simbolicamente del suo manto di abate i Santi Filippo e Giacomo che non hanno più chiesa. I simboli di Vetralla (vite ed ulivo) sono alla base della vetrata, la chiesa S. Antonio abate  e la piazza (come erano nel 1925) completano la descrizione pittorica.

bozzetto

Bozzetto della vetrata centrale

bozzettonavata

La vetrata centrale realizzata (1-XI-2005 Festa di Tutti i Santi)