Get Adobe Flash player

La Parrocchia – Struttura

La Parrocchia Ss. Filippo e Giacomo in S. Antonio Abate

Timbro 2005

Il nome della parrocchia è Parrocchia Ss.Filippo e Giacomo,
anche se la chiesa ss. Filippo e Giacomo, in Vetralla, non esiste più.

La parrocchia celebra la Parola di Dio, l’Eucaristia e i Sacramenti, esercita il sacro ministero presso la chiesa S. Antonio Abate; è ente ecclesiastico riconosciuto dal Ministero dell’Interno ed è iscritta nel Registro delle persone giuridiche.

Fino al 1917: la parrocchia e la chiesa Ss.Filippo e Giacomo in Vetralla (con annessa casa parrocchiale) era situata in piazza Franciosoni. Dopo il 1917 la casa parrocchiale rimase in piazza Franciosoni, ma la chiesa fu chiusa e fu adibita a falegnameria. La parrocchia inizia a celebrare presso la chiesa S.Antonio Abate. Dopo il 1935 anche la casa parrocchiale fu trasferita presso la chiesa S.Antonio Abate. La chiesa Ss.FilippWeb-2o e Giacomo, distrutta nei bombardamenti della seconda guerra mondiale, negli anni ‘50 fu ricostruita in parte; ora è trasformata in Centro Giovanile Ss.Filippo e Giacomo. Il parroco è anche legale rappresentante e amministratore della parrocchia.

Webchiesa2005

TERRITORIO PARROCCHIALE

Il territorio nel quale la parrocchia Ss.Filippo e Giacomo esercita il ministero e vive la carità fraterna nel 1600 era costituito dalle vie e piazze dentro la porta romana e da poche case fuori della porta; nel 1917 comprendeva le abitazioni fuori della porta romana (il Borgo vecchio, il Borgo nuovo, via della Pietà, la zona del mattatoio comunale – chiesa della Pietà -, fino alla Costa di Ruina e le abitazioni ancora dentro le mura attorno alla chiesa. Dal 1917 il territorio parrocchiale perse le abitazioni dentro le mura e comprese tutta la zona della cittadina in direzione di Roma. Nel 1950 venivano esclusi, dal territorio parrocchiale, il n° 2 di via Borgo vecchio, via della Pietà, e la zona del Mattatoio. Dal 1987, stabiliti nuovi confini parrocchiali, il territorio parrocchiale comprende la nuova zona della “Selvarella” (Vie La Marmora, Salvo D’Acquisto, A. Diaz, piazza Paolocci),viale Eugenio IV (altezza La Valtiera) oltre le vie stabilite nel 1950.

.

I recapiti parrocchiali sono

Chiesa Ss. Filippo e Giacomo in S. Antonio Abate

Piazza G. Marconi, 30. Tel. e Fax 0761477144

Centro Giovanile Ss. Filippo e Giacomo

Piazza Franciosoni , 13. Tel. 0761485094

Sala Parrocchiale “Adalgisa Delle Monache”

Piazza G. Marconi, 28.

Casa Canonica

Piazza G. Marconi, 31. Tel. e Fax 0761477144

01019 Vetralla

E-mail parrocchia.sfeg@virgilio.it

Www.sfeg.it

ARCHIVIO PARROCCHIALE

Nell’archivio parrocchiale (prima del 6 gennaio 1973) sono presenti i libri:

battesimi, dal 25-12-1926 al presente, libri n°4;

cresime, dal 19-5-1940 al presente, libri n°1;

matrimoni, dal 16 – 6- 1877 al presente, libri n°4;

defunti, dal 18 – 6 –1871 al presente, libri n°2;

Il 15 luglio 1976 vengono trasferiti nell’Archivio Storico della Diocesi di Viterbo:

Libri missarum n. 8

Cabrei n.5

Libri liturgici n. 3

Libri dei matrimoni, dal 1654 al 1814, libri n. 3

Libri dei defunti, dal 1671 al 1807, libri n. 3.

Dal 6 gennaio 1973 l’Archivio si accresce di tutti i dati della vita parrocchiale che sono contenuti in cartelle presso l’Ufficio parrocchiale e il Centro Giovanile Ss.Filippo e Giacomo.

libri:

Battesimi, dal 25-12-1926 al presente, libri n° 5

Cresime, dal 08 -10 -1922 al presente, libri n° 2

Matrimoni, dal 16 – 6- 1877 al presente, libri n° 5

Morti, dal 18 – 6 –1871 al presente, libri n° 3

Prima Comunione, dal 18 aprile 1980 al presente, libri n° 1

cartelle:

Schede OA Soprintendenza

Amministrazione

Festa della Madonna del Carmelo

La Fiorita

Parrocchia

Curia Vescovile

Archivio di Documentazione Fotografica

Disegni, Progetti, Varie

Atti, documenti e varie riguardanti la pubblicazione della Cronaca parrocchiale

Parroci, curati, rettori, collaboratori

Parroci:

D. Luigi Serafini

D. Felice Bassanelli (+1670)

D. Benedetto Baldi, 1670-11 agosto 1694

D. Luca Cianfana, 11 agosto 1694-1697

D. Giuseppe Nespica, 1706 – 1732

D. Orazio Francesco Vinchioni, 1733-1764

D. Giuseppe Cima, vicario economo, 1755

D. Filippo Pieri, coadiutore, 1758-1760

D. Agostino Zelli, coadiutore, 1763

D. Agostino Zelli, 1764 – 1767

D. Ippolito Marini, 4-8-1767 – 1800

D. Francesco Mattia (o Mattias), 18-2-1800 – 1815

D. Giovanni Gori, maggio 1844

D. Nicola Serafini, 1847 – 1876

D. Francesco Paolocci, canonico a Vetralla 1857

D. Quintilio Millarelli, (nel 1868, canonico a Bagnaia) è parroco per la morte del parroco don Nicola Serafini

D. Angelo Cavicchioni,1869

D. Francesco (don Checco)Venanzi, 16-6-1874 – 1877. 1-2-1904 (curato – rettore), Parroco fino al 25-12-1907

Atti non firmati 1904-1907

in questi anni D. Francesco Venanzi, lui parroco, delega:

D. Benedetto Frateiacci, nel 1904

D. Severo Chiodi, D. Angelo Franciosoni, D. Andrea Torchia, 1906- 1907

D. Severo Chiodi, 12-9 –1907 2-3-1908 (coadiutore)

D. Vincenzo Blasi, 2-2-1908 – 10 gennaio 1921 (rinuncia), si firma alcune volte rettore, altre curato, altre parroco

D. Andrea Torchia, 1910

P. Fedele Rezzi, Cappuccino, 12-4-1920, delegato dal vescovo, luglio 1920; cappellano, 5 settembre ottobre 1921

P. Ippolito da Vetralla, Cappuccino, dal 12 giugno 1920, delegato dal Vescovo, coadiutore, “non potendo il parroco (don Vincenzo Blasi) esercitare il ministero a causa di suoi incomodi di salute”, al dicembre 1920

P. Gustavo Rondinara, Cappuccino, vicario economo, dal 10 gennaio 1921 (14-2-1921), per la rinuncia di don Vincenzo Blasi, all’agosto 1921

D. Domenico Felli, (parroco a S. Giovanni Evangelista – S. Francesco), vicario economo dal 1 settembre 1921 all’aprile 1922

D. Giovanni Di Biagio, dal 1921 al 1940; 24 aprile 1922 23 novembre 1939

Inizia il libro dei Battesimi 25 dicembre 1926

rinuncia di don Giovanni Di Biagio (30 -11-1939)

D. Pietro Innocenti, 1 – 12 – 1939, cancelliere vescovile dal 24 ottobre 1942; rinuncia 20-7-1943

D. Mario Menghini, 20 maggio 1943

D. Francesco Ricci, 21-7-1943 13 – 8 – 1945

D. Nazzareno Taruffi, 26 – 8 – 1945 8 –12 –1945 (vice parroco di Cura di Vetralla, sostituto del parroco per disposizione del Vescovo Adelchi Albanesi)

D. Francesco Ricci, 25 –12 – 1945 15 – 11 – 1953

D. Liberato Conti, 29 – 11 – 1953 5 – 1 – 1973

D. Mariano Pelliccioni, 1-1-197230-6-1972

P. Paolo Zega, Passionista 1-7-1972 31-12-1972

D. Lamberto Di Francesco, 6 – 1 – 1973

D. Lamberto Di Francesco, D. Tito Monanni, 1985

D. Lamberto Di Francesco.

Collaboratori del parroco don Lamberto Di Francesco

D. Gaudentius Karoki, estate-vacanze-feste – Nyeri (Kenya), 1987

D. Joseph Kahumburu, estate-vacanze-feste – Nyeri (Kenya), 1988

D. Joseph Akimbote, estate-vacanze-feste – Nigeria, 1989

D. John Pius Mwago, estate-vacanze-feste – Nyeri (Kenya),1990

D. Benedictus Okike, estate-vacanze-feste Nigeria, 1991

D. Lucas Kiminda Nyagi, estate-vacanze-feste – Nyeri (Kenya),1992

D. John – Nieri (Kenya) estate – vacanze – feste -1993

D. Peter Kiarie, estate-vacanze-feste – Nyeri (Kenya),1994

D. Lucas Kiminda Nyagi, Nyeri (Kenya), 1995-1996-1997-1998

D. Willibrad Lagho Kitogo, Mombasa (Kenya),1999

D. Pancras Kaindi Charo, Mombasa (Kenya), 1 giugno 1999 31 gennaio 2001

D. Paul Miyam Laurent Limo, Mombasa (Kenya), 1 febbraio 2001- 15 novembre 2003

D. Charles Lwanga Wafula Otoro, Mombasa (Kenya), gennaio 2004 30 settembre 2004

D. Gurudia Prabhakar, Perambur (India), 1° ottobre 2004 – 30 settembre 2006

D. Maxwell Oduor Okello, Mombasa (Kenya), 1° ottobre 2006 – 30 settembre 2007

D. Gregory Gachogu GacoKi, Murang’a (Kenya), 1° Ottobre 2007-

Camerlenghi della Confraternita

Giovanni Francesco Barbarotti 1861

Altri sacerdoti hanno celebrato nella parrocchia ss. Filippo e Giacomo nelle varie chiese:

Padri Cappuccini del Convento di Vetralla, tra gli altri: P. Ippolito Ubertini, P. Egidio da Bagnaia, P. Domenico da Bagnaia, P.Gesualdo, P. Luigi, P.Carlo da Caprarola), D. Domenico Paolocci, D. Pasquini, Canonico, D. Beniamino Cavicchioni.

Statistiche parrocchiali

Nel 1929:

fedeli 1200

battesimi 25

matrimoni 8

defunti 13

nel 1946

fedeli 1100

battesimi 29

matrimoni 21

defunti 17

nel 1973:

fedeli 1650

famiglie 600

battesimi 27

matrimoni 6

defunti 4

nel 2003:

fedeli 1984;

di cui: maschi 935; femmine 1049

famiglie 789

battesimi 12

prima comunione 22

cresime 27

matrimoni 4

defunti 45

nel 2004:

famiglie: 745

persone: 1976

di cui: maschi 928; femmine 1048

battezzati: 9

cresimati: 16

prima comunione: 20

defunti: 14

Organismi parrocchiali

Nella parrocchia operano, collaborando con il parroco, un Consiglio pastorale parrocchiale ed un Consiglio per gli affari economici. Unito al Consiglio per gli affari economici, opera un Comitato per la festa della Madonna del Carmelo.

Nella parrocchia è presente la Corale Vetrallese: non è una associazione parrocchiale, anche se è inserita nella vita della comunità parrocchiale; utilizza, per le prove e, spesso, per le esecuzioni di concerti, le strutture parrocchiali; è diretta, attualmente, dal parroco, ma va oltre i confini parrocchiali. E’ sorta come Corale della comunità sociale di Vetralla e si è specializzata nella ricerca e nella esecuzioni di brani musicali del folclore vetrallese.

Nella sua storia pastorale la parrocchia Ss. Filippo e Giacomo manifesta una devozione particolare alla Madonna con il titolo di Madonna del Carmelo: nel suo antico territorio pastorale era situato il Monastero “Monte Carmelo”, fondato dal parroco don Benedetto Baldi; nel suo territorio era situato il Convento dei frati Carmelitani (fino alla soppressione napoleonica); nel suo territorio era situata la chiesa di S. Maria de Murellis (chiesa delle Murelle – poi chiesa del Carmine), nella quale era la cappella della Madonna del Carmelo, con la omonima statua (ora nella cappella della Madonna, in S. Antonio Abate); nell’abside della chiesa S. Antonio Abate è affrescata, insieme a S. Antonio Abate e S. Lorenzo, l’immagine di S. Alberto degli Abati, uno dei grandi santi carmelitani.

La parrocchia manifesta questa devozione soprattutto nelle celebrazioni del mese di maggio.

Nella chiesa S. Antonio Abate sono racchiusi i resti delle chiese Ss. Filippo e Giacomo e S. Maria delle Murelle o del Carmine.

Il nome della parrocchia è : Parrocchia ss.Filippo e Giacomo, anche se la chiesa dei ss. Filippo e Giacomo, in Vetralla, non esiste più.