Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Domenica 28 gennaio 2018  IV DOMENICA T. O. B

domenica 28 gennaio 2018  IV DOMENICA T. O. B

Ascoltate, oggi, la voce del Signore.

 

  1. La Salvezza Promessa: «Il Signore, susciterà, per voi, un profeta. A lui darete ascolto. Gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà quanto io gli comanderò.

Se qualcuno non ascolterà le parole che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto.

Ma il profeta che avrà la presunzione di dire, in mio nome, una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri interessi, quel profeta dovrà morire”».

Non possiamo mentire in nome del Signore, travisare la sua parola, servircene per i nostri interessi;

rendere bella la Parola di Dio per poter dire:

“Come sono stato bravo … come sei stato bravo”.

Non si può usare la Parola per farci battere le mani,

in ginocchio davanti al Signore che ci ha fatti.

È lui il nostro Dio e noi il popolo del suo pascolo.

Non si può prendere in giro il Popolo di Dio nemmeno per far sembrare più bello il Vangelo e nemmeno per condizionare il Popolo di Dio a compiere necessariamente ciò che il predicatore pensa del Vangelo.

 

  1. La Salvezza Realizzata: Fratelli, proclamiamo la verità, testimoniamo la beatitudine: Cristo è l’unico maestro di sapienza; l’unico liberatore dalle potenze del male.
    Questo lo dico per il vostro bene. Io vorrei che voi foste senza preoccupazioni:

chi non è sposato si preoccupa delle cose del Signore, come possa piacere al Signore;

chi è sposato invece si preoccupa delle cose del mondo, come possa piacere alla moglie, o al marito e si trova diviso!

Chi si sente diviso, però, non è detto che sia sbagliato; lo dico non per gettarvi un laccio, ma perché vi comportiate degnamente e restiate fedeli al Signore, senza deviazioni.

 

  1. «Taci! Esci da lui!». Condizionamenti da dottrine umane che escano dal cuore dell’Uomo Credente. Violenze psicologiche e fisiche, dottrine economiche e politiche non sono proprie del Vangelo.

Appassionati, eppure tra-viati da queste dottrine, spendiamo il nostro cuore: ogni dottrina umana è costruita o a favore degli amici o a favore dei potenti. Nessuna di esse è esente da questo male.

Solo Parola di Dio è fedele all’Uomo.

Preghiamo perché impariamo ad essere stupiti  per l’unico insegnamento nuovo, quello di Gesù, dato con autorità.

 

Una preghiera per la zia Silvia. Funerale oggi alle ore 15,00

 

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.