Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Domenica 09-11-2014 – Dedicazione della Basilica Lateranense

2014-11-9 Dedicazione della Basilica Lateranense

 ANNO LITURGICO

Il Tempio di Dio nel mondo è ogni uomo credente,

il Tempio di Dio a Vetralla siamo noi.

 

Pensiero

Il tempio (la chiesa) costruito è segno della presenza di Dio in mezzo al suo Popolo (la Chiesa): il vero tempio di Dio sulla terra è il Popolo di Dio: «Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi? Santo è il tempio di Dio, che siete voi».

Anche noi, Popolo di Dio, negli anni, abbiamo ricostruito, quasi, la chiesa S. Antonio Abate. Quasi cadente, le nostre mani, letteralmente, ne hanno ricostruito il tetto, i pavimenti, il soffitto; hanno dotato la parrocchia di una sala parrocchiale, per quanto piccola, ma importante perché è segno della fede di una donna del Popolo di Dio che la donò; abbiamo ricostruito e ammodernato la ex chiesa Ss. Filippo e Giacomo.

Di questo il Popolo di Dio, che siamo noi, deve andare glorioso e fiero.

D’altra parte, è anche vero che questo popolo, e i suoi dirigenti, hanno voluto, testardamente, distruggere una chiesa, restaurata dalle fondamenta al tetto pochi anni prima, per “addrizzare” via Roma! E proprio la chiesa della Madonna del Carmelo: S. Maria delle Murelle!

Anche questo era popolo di Dio?

Nella riunione di mercoledì è stato fatto notare che non dobbiamo realizzare qualcosa per emulare o superare altre parrocchie vicine o lontane (bisogna anche vedere se altri hanno una vita cristiana migliore della nostra!): dobbiamo fare quello che edifica la nostra vita cristiana!

Sono state proposte tappe da raggiungere: non so se riusciremo ad accendere un grande fuoco … ma se anche riuscissimo ad accendere un solo fiammifero ci dovremo sentire gloriosi: davanti al Signore conta molto più il cuore che i risultati. E’ giunto il momento che ogni persona si prenda un impegno!

Papa Francesco ci chiede di superare sempre più una chiesa materiale per diventare una Chiesa spirituale, “Cittadini della Città di Dio e Popolo di Dio”, viventi in una città terrena; ed anche questa vogliamo provare a ricostruire: attraente è il programma che ci stiamo prefiggendo.

Simbolo di questo impegno, questo anno, sarà la partecipazione alla Processione della Madonna del Carmelo: non deve essere perfetta, ma deve far vedere a noi e a tutta la comunità vetrallese, come compiere il cammino insieme al Signore, per mezzo di Maria. Vedere come vive un cristiano!

Preghiera

Con tutto il cuore vogliamo servirti, Signore.

Avvisi

Non facciamo diventare la Chiesa di Dio, che siamo noi, merce di scambio per i nostri interessi egoistici.

Papa Francesco (7 novembre 2014): “Non ci sia fra voi il terrorismo delle chiacchiere!

E se tu hai qualcosa contro il fratello, lo dici in faccia …”

Abbiamo edificato la chiesa di muro. Continuiamo ad edificare la Chiesa di Popolo di Dio.

Non facciamo di Papa Francesco una bandiera vuota, e, degli Stendardi della Processione, stendardi senza significato: appresso e attorno a questi ci sia il Popolo di Dio.

Primo Mercoledì di novembre ore 18,30 -19,15:

“Meglio accendere un fiammifero che imprecare contro l’oscurità”

“Non abbiamo bisogno né degli “Osanna”, né del “Va bene così”; non del “chi deprime, contesta e critica sempre”, non del “ci è felice dello stato delle cose attuali”. Abbiamo bisogno soltanto di persone che abbiano la convinzione,

dicano a parole,

e siano disposti ad agire per il “Che bello!Faremo così”

Abbiamo disegnato ideali: che la Processione della Festa della Madonna 2015 sia una testimonianza di fede cristiana! Sia la conclusione festosa di un anno di impegno!

9 novembre, ore 15,00: Processione al Cimitero.

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.