Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Conclusione Gruppi Estivi (GrEst)

Si sono conclusi i Gruppi Estivi (Grest) con un pomeriggio insieme presso la Villetta Pietro Canonica, in Vetralla.

Caratteristica del pomeriggio è stato il ritrovarsi insieme di bambini, giovani, adulti: genitori – figli uniti dall’ideale evangelico

La Speranza scaccia la paura.

Il tema deriva dal pensiero di Gesù, tratto dal Vangelo Secondo Matteo (10,26-27):

“Perciò non abbiate paura di loro, nulla v’è di coperto che non debba essere svelato e di nascosto che non debba essere conosciuto.

Ciò che dico a voi nelle tenebre, proclamatelo nella luce, ciò che udite nell’orecchio, annunciatelo sui tetti”.

Alcuni come animatori, altri come partecipanti abbiamo cercato di far nostro il pensiero e la preghiera di Gesù.

Associazioni di volontariato e private hanno dato la collaborazione al Parroco ed agli Animatori:  AVIS, CRI, Volontari del Soccorso, Scuole di Arti Marziali, Scuole di Danza Classica e Moderna, Laboratori di Ceramica e di Decoupage, Corale Vetrallese, Operaextravaganza hanno attivamente cooperato allo svolgimento del tema e delle attività.

 

Prevista la partecipazione della Parrocchia Ss. Filippo e Giacomo all’Open Day dello Sport del 14 Luglio, nel quale i ragazzi della parrocchia SS. Filippo e Giacomo si cimenteranno in una sfida di Calcetto con quelli della parrocchia di S. Maria del Soccorso di Cura di Vetralla, si è estesa questa collaborazione ad una giornata di Gemellaggio tra il Grest di Vetralla con quello di Cura di Vetralla,  la giornata di Giovedì 28 è stata vissuta insieme dai due gruppi di ragazzi e di giovani nella speranza di più ampie e fertili collaborazioni.

Lo spirito che anima la Speranza è il Vangelo; il modo di attuare il Vangelo: riunire insieme tutte le agenzie educative del territorio per unificare il linguaggio educante. Riuscire a superare la Babele di proposte, talvolta poco conciliabili, per avere un solo linguaggio educativo, un cuore ed un’anima sola.

Lo Spettacolo finale del 29 sera ha concluso il “pomeriggio insieme” ed è stato degno  coronamento di tre settimane di impegno. Tutte le attività svolte sono state riassunte nello spettacolo che ha avuto come centro musicale “I love you Lord”, cantato da don Titus Mburu Mwangi, e da “Ma il cielo è sempre più blu”. Danza classica e Moderna, esercizi di Arti Marziali, di Ginnastica artistica, cori di ragazzi e di giovani, Canti di musica popolare vetrallese e brani dal Melodramma hanno aiutato a mettere insieme il cittadino e il credente (Fratelli d’Italia – con l’alzabandiera, I Love You Lord – un cuore grande) per una sola Speranza affidabile. L’anima e il motore di tutto quanto: i giovani della “Pizza dell’Amicizia”.

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.