Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Che cosa è “Religione”?

Che cosa è “Religione”?

 

Per il Cristiano: Rapporto di Amore tra Dio e l’Uomo. Per i non cristiani: Rapporto tra Dio e Uomo.

  1. (Pensiero per il Natale) Dialogo – Dono d’Amore da Dio all’Uomo.

                                                                     (Corrispondenza d’amorosi sensi ?).

Il Dialogo – Dono si è reso concreto per mezzo della Parola:

ispirata,

parlata (Abramo),

scritta (Mosè),

fatta carne (Gesù, chiamato anche Cristo).

Compito, Missione, dell’Uomo, per la sua felicità: imitare la Felicità e Fedeltà di Dio.

Per questo: La Parola – Dio (ispirata, parlata, scritta) si è fatta Carne.

Che anche la parola dell’Uomo  abbia il coraggio di farsi “carne”, Vita Concreta (nei sentimenti e nelle opere) per ogni Uomo.

All’Uomo spetta la Missione: “Irrigate la terra e fatene un giardino”.

 

  1. (Pensiero per il Primo giorno dell’Anno) “La Parola si è fatta Carne” per mezzo (con l’aiuto e la collaborazione libera e cosciente dell’Uomo) della persona di Maria di Nazaret: Carne per mezzo di Maria. (nei sentimenti e nelle opere). Maria = Nuova Eva.

 

  1. (Pensiero per la festa della Epifania) La nostra “parola” impari a “farsi carne”.

Noi cristiani abbiamo compreso gradualmente il valore del “farsi Carne – farsi Uomo”.

Sempre dovremmo camminare con progressione positiva  perché la “parola” diventi “carne”.

Continuamente la Parola di Dio, per mezzo della parola dell’uomo, si fa “Carne” nella Storia.

Il Libro della “Parola” (la S. Bibbia) diviene “Vita” (nei sentimenti, nelle parole, nelle opere).

Cristo è Parola e Vita.

Noi, Cristiani, diciamo “Parole” che, speriamo spesso,  diventano “Vita”.

 

  1. (Pensiero per la attuale Epifania – attuale persecuzione di innocenti, martiri  per la fede). Altre Religioni e Fedi non comprendono né accolgono un Dialogo d’Amore tra Dio e l’Uomo.

In esse l’idea di un Dio Superiore (Padrone esigente; con i malvagi, cattivo; al limite con i buoni, buono, ma sempre padrone) corrompe la vita del mondo, un mondo che non ha più confini: ne stiamo subendo conseguenze.

Il significato dei termini “Sottomissione” e  “Sudditanza”, in queste fedi,  è ben diverso dalla “Sottomissione” di Gesù e del Cristiano.

Riuscirà, un giorno, chi non crede “vivendo Gesù”, (altri popoli, culture, religioni) a comprendere che l’umanità di Gesù supera ogni altra umanità?

 

Noi Cristiani annunciamo un Dio diverso.

 

E si potrà passare dalla Superstizione al senso del Sacro, alla Religiosità, alla Religione, alle Pratiche Religiose, alla Fede?

  1. Dai, vieni anche tu; proviamo a camminare insieme!

Abbiamo un solo Maestro che sa Camminare: Gesù, chiamato “Cristo”.

Anche per questo …auguri!

 

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.