Get Adobe Flash player

2017-11-1 TUTTI I SANTI

2017-11-1 TUTTI I SANTI

Chi sono i Santi?

 

Dal libro dell’Apocalisse di san Giovanni apostolo  «Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione e che hanno lavato le loro vesti, rendendole candide nel sangue dell’Agnello».

Quanti sono i Santi?

“Centoquarantaquattromila segnati, provenienti da ogni tribù dei figli d’Israele.

Una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, tribù, popolo e lingua”.

Cosa fanno i Santi?

“Stanno in piedi davanti al trono” di Dio. Inneggiano, lodano: «La salvezza appartiene al nostro Dio, seduto sul trono, e all’Agnello».

«Amen! Lode, gloria, sapienza, azione di grazie,

onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen».

 

Perché?

Dalla prima lettera di Giovanni: “Vedete quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente!”.

Certo “il mondo non ci conosce”; non ci riconosce come Santi, “perché non ha conosciuto lui”.

Ma ricordiamo: “noi fin d’ora siamo figli di Dio”; poi noi “saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è”.

Cosa dobbiamo fare?

 “Chiunque ha questa speranza in lui, purifica se stesso, come egli è puro”.

E la strada da seguire?

Dal Vangelo secondo Matteo conosciamo il pensiero di Gesù sulla strada da seguire per avere speranza affidabile di essere Santi:  «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.

Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati. Beati i miti,  perché erediteranno la terra

Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli».

 

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.