Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

15 – 8 – 2017 Assunzione della B. V. Maria

2017-8-15 Assunzione della B. V. Maria

“ Andare oltre”

 

Chiedo di celebrare particolarmente questo giorno.

Perché?

Era il 15 agosto quando scoprimmo il tetto per iniziare il restauro di questo Tempio.

Pioveva e oggi è necessaria la pioggia per lavare ogni immondizia (osservazioni sciocche non sono ancora finite).

La Parola di Dio nelle letture della festa della Assunzione ci insegnano:

la Festa per il Tempio

la Festa del Tempio di Dio che siamo noi.

L’Augurio:

che questo popolo divenga Popolo di Dio

viva radunato

per la gloria di Dio e la gloria dell’Uomo (secondo la gloria di Dio).

Dalle letture:
Davide convoca tutto Israele di Dio a Gerusalemme,

per far salire l’Arca del Signore nel posto che le aveva preparato.

I figli sollevino l’arca di Dio sulle loro spalle

Chi dedica la sua vita al Vangelo tenga pronti i loro fratelli,

I cantori, levando la loro voce, facciano udire suoni di gioia.
Il Tempio, dimora di Dio, sia al centro della dimora dell’uomo.

Vengano offerti sacrifici di comunione davanti a Dio.
Sia Benedetto il Popolo nel nome del Signore.
Che il Signore accolga i suoi consacrati.

Il testo della lapide sottintende direttamente e indirettamente la Parola di Dio proclamata

e il desiderio dei suoi fedeli, suo Popolo:

«Questo sarà il luogo del mio riposo per sempre:

qui risiederò, perché l’ho voluto».

Qui, per alcuni che diciamo morti ma non lo sono

“La morte è stata inghiottita nella vittoria”

Qui, per  noi che siamo viventi,

Sotto questa pietra i loro e i nostri nomi sono viventi.

Modo di ragionare  umano è dare gloria alle parole e ai gesti dell’uomo:

«Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». 

Modo di ragionare della Parola di Dio e dell’Uomo di Dio: dare gloria alla Parola di Dio che si invera nell’Uomo Credente e Vivente.

La loro Memoria, qui, nel Tempio,

aspetta ardentemente la Libertà della gloria dei Figli di Dio (Romani 8,18-27)

«Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

Sia lode alla Parola di Dio, Cristo Gesù.

Siano rese grazie a Dio,

che ci dà la vittoria per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo!

 

Non è disprezzo per chi agisce in altro modo:

è prendere dovute distanze da chi apprezza più carriere umane

che la Goria di Dio.

 

I Commenti sono chiusi

Sito Famiglia Cristiana
  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.